Gli chef del ristorante Diodona stanno selezionando i piatti per il menu di Natale. Ecco un’idea per vegetariani. Oggi in cucina c’è Gabriele – Videoricetta di 1 minuto

Burger di zucca, barbabietola, pera,
erborinato di capra di “Casale Roccolo” e pesto di anacardi

Ingredienti e dosi per 4 persone

1 zucca Violina – del diametro di 8/10 cm. nella parte piena
2 barbabietole rosse – dello stesso diametro della zucca
2 pere un po’ grosse
150 g di erborinato di capra di Casale Roccolo

Per il pesto di anacardi:
100 g di anacardi
50 g di noci
15 g di olio extra vergine d’oliva
15 g olio di semi d’arachide
½ limone
½ lime
150 g di foglie di verza chiara
Sale e pepe q. b.

Procedimento:

Pelate la zucca, e tagliate otto fette da ca. 1,5 cm. ciascuna, utilizzando la parte piena (la parte che contiene i semi si può usare per fare una crema utile a decorare il piatto finale). Cuocete le fette a vapore, tenendole leggermente sode;

Tagliate la pera a fette dalla parte più panciuta e cuocetele a vapore passandole precedentemente in acqua e limone.

Sbollentate la barbabietola in abbondante acqua e sale, una volta cotta pelatela e la tagliatela a fette di ca. 1,5 cm. (si può utilizzare quella già cotta che si trova in commercio).

Per il pesto di anacardi:

Mettete in ammollo in una tazza con acqua tiepida gli anacardi e le noci per almeno 1 ora.

Scottate le foglie di verza per qualche minuto in acqua bollente e asciugatele bene utilizzando la carta alimentare, dopo avere lasciate raffreddare. Frullate gli anacardi con tutti gli altri ingredienti, aggiungendo l’olio, il limone e il lime a filo.

A questo punto potete assemblare il tutto e procedere all’impiattamento.

Partite con la zucca, mettete al centro un cucchiaino di pesto di anacardi, aggiungete la fetta di barbabietola e di nuovo un cucchiaino di pesto, la pera e ancora un cucchiaino di pesto; a questo punto tocca all’erborinato di capra tagliato a spicchi o a quadratini.

Ripetete la stessa operazione dall’inizio concludendo il burger con l’erborinato e fermate il tutto con uno stecchino in bambù.

Infornate a 180° gradi per ca. 4/5 minuti e impiattate a vostro piacere magari utilizzando la zucca avanzata come crema. Potete fare una composizione che ricorda un albero di Natale

Senza il formaggio il piatto è ottimo anche per vegani.

Vi aspettiamo a Malnate (Varese), per gustare questo piatto al ristorante